PNG - 47.4 Kb
italiano | français | Español | English

CORSO AVANZATO DI COMMEDIA DELL’ARTE

«GLI ZANNANTI»

Diretto da Antonio Fava

28 agosto 22 settembre 2017

Riservato ai veterani dei corsi di Antonio Fava. ArscomicA inoltrerà direttamente la proposta, il programma e i costi ai veterani selezionati. Il corso si svolgerà nel castello medievale del comune di Capestrano, L’Aquila.

info:
info@commediabyfava.it
vbuccin@tin.it
CORSO AVANZATO DI COMMEDIA DELL’ARTE


photo by Salvatore Costa
www.salvatorecosta.it

Cari artisti,
Ogni anno ArscomicA organizza un mese di quattro settimane molto intensive di continuazione allo Stage Internazionale di Commedia dell’Arte.
Il corso chiamato GLI ZANNANTI è rivolto ai veterani, cioè a coloro che hanno già frequentato i corsi di Commedia dell’Arte tenuti da Antonio Fava.

GLI ZANNANTI è un corso molto avanzato che introduce elementi della Commedia sfuggiti all’attenzione della storiografia tradizionale, ma molto importanti nello sviluppo della Commedia stessa. Per esempio, il personaggio chiamato SCARAMUCCIA, potentissima creazione del grande attore napoletano del Seicento Tiberio Fiorilli, è stato in parte dimenticato e in parte interpretato in base alla leggenda dell’avventuriero, confondendo così il personaggio con l’attore. In realtà, la figura di Scaramuccia, o Scaramuzza, poi Scaramouche quando Fiorilli passò in Francia, è una maschera molto dinamica, concepita per lasciare momenti di creatività al solista: è una sorta di Zanni capitanizzato o di Capitano zannesco.
Altro personaggio perduto ma ritrovato dalle ricerche del maestro Fava, è Sivello. Creazione di Giovanni Gabrielli, a cavallo tra Cinque e Seicento, è una maschera molto poetica, una sorta di ‘riassuntore’ canoro, un commentatore di tutto quanto accade: non un narratore, ma una sorta di gazzetta vivente di tutto ciò che si sviluppa nell’intrigo. Altre figure di grande rilievo e perdute, almeno nella corretta conoscenza, sono il Sarchiapone napoletano e quella particolare maschera del Grande Cuciniere che chiamiamo Ciccialardone.
Si affronteranno forme “scomparse”, come l’Opera Regia e la Commedia Epica.
E altro, in un continuum che riparte dalla gestualità di base per immergersi immediatamente nella COMMEDIA RITROVATA.

Antonio Fava è un ricercatore d’alto livello, che immette immediatamente nel lavoro dell’attore le acquisizioni venute alla luce.

Il periodo va dal 28 agosto al 22 settembre 2017
Tutte le informazioni in dettaglio saranno date da Dina Buccino, a vostra richiesta,
all’indirizzo email:
vbuccin@tin.it

Grazie per la vostra attenzione e, intanto, buon proseguimento di lavoro a tutti.

ArscomicA